“La Basilicata è una regione autentica e talvolta inedita. Occorre soprattutto fra i giovani, una maggiore consapevolezza delle sue straordinarie opportunità sotto il profilo dei beni culturali e architettonici, del patrimonio paesaggistico e dei prodotti enogastronomici”. Lo ha detto l’assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Folino, intervenendo alla conferenza stampa organizzata nell’ambito della Bit, a Milano. “Le istituzioni devono aiutare soprattutto le nuove generazioni ad  acquisire questa consapevolezza perché possano affrontare con decisione le opportunità che l’industria della vacanza apre anche nel nostro territorio. Anche per questa ragione – ha aggiunto Folino– abbiamo avviato un ciclo di consultazioni con le istituzioni locali, con gli operatori privati, con le associazioni di categoria cercando di coinvolgere tutti gli attori nell’articolazione del nuovo piano turistico regionale in modo che ciascuno possa assumersi le proprie responsabilità in relazione agli obiettivi da raggiungere”. “Dobbiamo mettere a valore il nostro patrimonio immobiliare, pilastro della nostra autenticità. I giovani con nuove imprese hanno la possibilità di fare dei nostri centri storici la base dell'accoglienza con l’ospitalità diffusa, costruendo i borghi-albergo. Per questa ragione stiamo mettendo in campo strumenti e risorse per agevolare il recupero delle abitazioni, nei Comuni delle zone di maggior attrazione turistica. Tutto questo può avvenire assicurando quantità e qualità dell'offerta ricettiva, ristorativi, culturale... su questi elementi la Basilicata può e deve proporsi utilizzando le opportunità offerte dal nuove tecnologie e dalla rete”. Per Folino “c’è bisogno di una strategia per il turismo adeguata, che sappia conciliare le vocazioni dei territori con le più moderne tecniche di promozione assumendo come valore imprescindibile l’autenticità della proposta, l’identità della Basilicata. Se poi l’autenticità e l’identità passano attraverso il racconto dei più grandi artisti del Novecento che hanno attraversato la Basilicata cogliendone gli aspetti più intimi e sinceri, la sua anima, allora riusciremo a raggiungere un pubblico vasto, ma attento. E se Matera, secondo il Sunday Times, è una fra le 40 località al mondo più interessanti sotto il profilo turistico, vuol dire che siamo sulla  buona strada”.

Da Twitter