La “querelle” relativa alla reindustrializzazione del sito Standartela (Gruppo Zucchi) nell’area industriale di Isca Panzanelle, deve essere inquadrata in quelle che sono le azioni che la Regione Basilicata sta portando avanti per il recupero dei posti di lavoro che negli ultimi anni hanno determinato in maniera forte il nostro territorio – riferisce l’assessore alle Attività Produttive Vincenzo Folino. Il Dipartimento infatti sta predisponendo gli strumenti per l’incentivazione finanziaria delle iniziative individuate dalla Task – Force  che però possono essere attivati solamente dopo l’approvazione ufficiale della Carta degli aiuti da parte della Commissione Europea.

Quando il Presidente Di Filippo definisce “la vicenda Standartela e Filatura di Vitalba vertenze chiuse” si riferisce al fatto che per le due questioni sono stati individuati i percorsi per una soluzione positiva  finalizzata alla ricollocazione dei lavoratori. Nessun allarmismo quindi, Il Dipartimento – assicura l’Assessore Folino – sarà in grado di mettere a disposizione gli strumenti d’incentivazione finanziaria non appena la carta degli aiuti verrà approvata per consentire alle aziende di procedere nell’attivazione degli investimenti.

Da Twitter