Stampa

L’assegnazione della “bandiera blu” a Maratea “è una buona notizia, e costituisce anche un indubbio riconoscimento dell’impegno profuso dall’amministrazione comunale per migliorare la qualità ambientale di un’area strategica per lo sviluppo turistico della Basilicata”. E’ quanto sostiene il capogruppo dei Ds in Consiglio regionale, Vincenzo Folino, per il quale “Maratea si conferma la vera e propria ‘porta’ sul mare della Basilicata, e deve rafforzare il suo ruolo di volano per lo sviluppo del turismo sostenibile in un’area che da Rivello, al Sirino, alle terme di Latronico è ricca di risorse ambientali e culturali e di centri storici di pregio”.

Anche alla luce di questo ulteriore riconoscimento – afferma ancora Folino – non va lasciato cadere l’appello lanciato da Assoturismo perché vengano affrontati con urgenza i problemi relativi alla viabilità dell’area. Le istituzioni locali, con il sostegno della Regione, devono mettere in atto ogni utile iniziativa per l’immediata riapertura della statale 18 oltre che per favorire la promozione turistica di Maratea”.

A parere di Folino “un contributo in questo senso può venire anche dalla discussione sulla ridefinizione delle funzioni dell’Azienda regionale di promozione turistica, che dovrà sviluppare il proprio protagonismo in una relazione positiva con gli operatori privati, ma dovrà soprattutto rinnovare il proprio rapporto con il territorio, promuovendo nuovi servizi per i turisti e campagne di promozione, proprio a partire da Maratea”.