Su richiesta degli studenti lucani impegnati nel prestigioso “Collegio europeo” della città belga, la Regione sarà presente all’evento con una mostra di Ron Galella. Prevista anche una degustazione di prodotti tipici lucani.

La Basilicata sarà presente alla “Settimana italiana” che si svolgerà dal 14 al 16 giugno presso il Collegio europeo di Bruges. Lo rende noto il presidente della “Commissione regionale dei Lucani all’estero”, Pietro Simonetti, che insieme all’Ufficio internazionalizzazione della Regione ha raccolto l’invito di un gruppo di studenti lucani impegnati in un master nella prestigiosa istituzione belga, i quali hanno chiesto la presenza della Regione Basilicata alla manifestazione.

Il Collegio europeo di Bruges è una istituzione di eccellenza nell’ambito degli studi comunitari, in cui si forma una parte importante della classe dirigente europea. L’italiano è la terza lingua più parlata nel College, dopo il francese e l’inglese, non solo perché ci sono 38 studenti di madrelingua italiana. Gli studenti lucani sono fieri dell’amore e la passione mostrati verso l’Italia e la nostra lingua, e questo costituisce il motivo principale della organizzazione della “Settimana italiana”.

“Per celebrare la nostra lingua e le sue origini – spiega Simonetti - il tema dell’evento è l’opera di Dante Alighieri ‘La Divina Commedia’. Gli studenti lucani e tutti gli studenti italiani presenti diverranno, nella circostanza i ‘Virgilio’ dei visitatori, guidandoli attraverso un percorso culturale che prevede, tra l’altro, la presenza della mostra del fotografo americano di origini lucane, Ron Galella dal titolo ‘Italian Icons’. Al tutto si accompagnerà una degustazione di prodotti tipici lucani e l’esposizione di materiale di promozione turistica della regione, allo scopo di intercettare nuovi flussi turistici verso la Basilicata”.

“Questa iniziativa si inquadra nelle attività in corso in Europa per richiamare l’attenzione sulla nostra regione dal punto di vista culturale, economico e turistico”, afferma ancora Simonetti che ringrazia il presidente del Consiglio regionale Vincenzo Folino e l’assessore all’Agricoltura Vilma Mazzocco per il sostegno assicurato all’iniziativa.

Per l’occasione Folino ha inviato un indirizzo di saluto al rettore del Collegio di Bruges, Paul Demaret. Al Collegio è stata inoltre donata una copia del volume fotografico di Ron Galella “Viva l’Italia”.

Da Twitter