seduta consiglio regionale web

Diminuisce il personale comandato nelle segreterie particolari di presidente, vicepresidenti, consiglieri segretari e presidenti di Commissione, con un risparmio di circa 500 mila euro all'anno

Nella legge di assestamento al bilancio di previsione 2012, varata ieri sera dal Consiglio regionale, è stato approvato un emendamento, proposto dal componenti dell'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea (il presidente Folino, i vicepresidenti Benedetto e Sarra, i consiglieri segretari Mattia e Scaglione) che prevede una riduzione del personale comandato nelle segreterie di alcuni organismi. In particolare, il personale comandato nella segreteria del presidente del Consiglio regionale passa da 3 a 2 unità, mentre quello delle segreterie dei vicepresidenti, dei consiglieri segretari e dei presidenti delle Commissioni passa da 2 a 1 unità. Restano invece invariati i comandi presso le segreterie del presidente della Giunta, degli assessori e dei gruppi consiliari.

"Si tratta di un altro piccolo passo in direzione del contenimento dei costi per il funzionamento dell'Assemblea – ha commentato il presidente del Consiglio regionale Vincenzo Folino – che comporta un risparmio potenziale di circa 500 mila euro per i costi sostenuti per l'assistenza agli organi del Consiglio e che si aggiunge alle scelte operate a suo tempo per diminuire in un tempo così difficile anche i costi delle istituzioni".

Potenza, 3 agosto 2012

Da Twitter