CAMBIAMOARIAWEB

I parlamentari di Sinistra Italiana hanno promosso una campagna nazionale ‘Trasporti, cambiamo aria – liberi dallo smog, liberi di muoversi’, che verrà presentata con una serie di manifestazioni ed incontri che si svolgeranno in tutte le stazioni d'Italia nelle prossime settimane. 

L’Italia è il Paese con il maggior numero di veicoli privati in Europa, 61 ogni 100 abitanti contro una media europea di 46. L’Italia ha il triste primato di avere oltre la metà delle 30 città più inquinate d’Europa. L’Italia è prima nella Ue per morti da inquinamento.

Non esiste un’unica soluzione al problema della congestione delle nostre città. Serve dunque un programma complessivo: sviluppare la mobilità sostenibile e il trasporto pubblico locale, potenziare l’utilizzo delle ferrovie, ridurre l’inquinamento atmosferico nelle grandi aree urbane, introdurre elementi di riconversione ecologica nella produzione dei mezzi di trasporto pubblici e privati.

Una politica per la mobilità e, in particolare, per la mobilità urbana dovrebbe comprendere, oltre agli interventi di potenziamento delle infrastrutture e a quelli di sostegno al trasporto pubblico locale, altre tipologie di interventi, che potrebbero collocarsi a tre livelli distinti: le regole sulla circolazione e la programmazione della viabilità; l'interazione tra la mobilità e le attività economiche e sociali; il contributo che può essere fornito dalle innovazioni tecnologiche. 

SCARICA IL DOSSIER

 

Da Twitter