Stampa

LuongoWEB

Sono passati due anni dalla prematura scomparsa di Antonio Luongo e il passare del tempo acuisce, anziché lenire, il dolore. Forse perché oltre alla sua gradevole e ironica presenza umana, Antonio era il centro, a volte immaginifico, della scena politica (a volte teatrale) lucana. Tutti gli avvenimenti e i rivolgimenti di questi ultimi anni e quelli annunciati dei prossimi mesi ci portano sempre ad interrogarci sul come avrebbe reagito, cosa avrebbe pensato, che cosa avrebbe detto, con quali battute ci avrebbe fatto ridere. Purtroppo un triste tramonto si é prolungato, la notte sembra ancora lunga e tuttavia per dirla con Rocco Scotellaro (citazione di R. Speranza all'assemblea di Liberi e Uguali) attendiamo... "un' alba nuova". Azzardo la probabile battuta di Antonio: "se non vi addormentavate l'alba arrivava prima!" (ovviamente rivolta a tutti)...ma la sua assenza pesa alla famiglia e a me molto più delle sue simpatiche battute. 

Potenza, 8 dicembre 2017