palazzo montecitorioweb

 "La sollecitazione del presidente De Filippo è molto opportuna. Auspichiamo quindi che il presidente della Regione convochi subito una riunione con i parlamentari lucani di tutti i partiti ed i rappresentanti degli enti locali per definire insieme le modifiche da proporre nell'iter parlamentare al decreto sblocca crediti ed altre iniziative volte ad alleggerire i vincoli del Patto di stabilità". E' quanto dichiarano i deputati del Pd Vincenzo Folino e Maria Antezza, per i quali "nonostante le incertezze relative alla formazione del governo, il Parlamento può e deve intervenire per migliorare il decreto proposto dal Governo. In particolare – continuano i parlamentari del Pd – occorre prevedere che le royalties derivanti dalle estrazioni petrolifere vengano escluse dal tetto di spesa previsto dal Patto, in modo da consentire alla Regione di utilizzare al meglio queste poste finanziarie anche per sostenere gli enti locali. Analogamente, sarebbe opportuno prevedere lo sblocco immediato dei fondi il completamento della ricostruzione post – sisma in Basilicata. Insieme a queste misure, come da più parti auspicato – concludono Folino e Antezza – ne occorrono altre che prevedano un complessivo allentamento dei vincoli del Patto di stabilità, per permettere all'Italia di uscire dalla paradossale situazione in cui si trova, con amministrazioni che hanno soldi in cassa e non possono spenderli per pagare beni e servizi essenziali per i cittadini".

Roma, 09 aprile 2013

Da Twitter