“Le difficoltà e le incertezze che la scuola italiana sta vivendo, anche a causa di alcune discusse scelte ministeriali, rischiano di determinare un progressivo impoverimento della qualità dell’offerta formativa che si ripercuote sui lavoratori, sugli studenti e sulle loro famiglie, soprattutto nelle aree più deboli del Paese”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Folino, partecipando oggi a Venosa all’inaugurazione della nuova sede dell’Ipsia, realizzata dall’Amministrazione provinciale di Potenza.

“Ecco perché – ha aggiunto Folino – non è retorica insistere sulla convinzione che investire sulla scuola vuol dire investire sul futuro, specialmente quando all’offerta formativa si affianca la qualità degli spazi e delle infrastrutture. È questo il plauso che intendo rivolgere alla Provincia di Potenza, sia per il nuovo Ipsia che per il Liceo Classico di Venosa, la cui realizzazione ha l’obiettivo di costruire una scuola sempre più legata al territorio e alle nuove frontiere dell’innovazione tecnologica e culturale”.

“Nel contesto generale che viviamo, – ha concluso il presidente del Consiglio regionale – le istituzioni locali devono percorrere questa strada perché il mondo della scuola non perda fiducia nel futuro. E’ con questo auspicio che rivolgo un caloroso saluto agli studenti, agli insegnanti e ai lavoratori della scuola per l’avvio del nuovo anno scolastico”.

Da Twitter